close

Intervista ad Alice Mazzoni, Digital Marketing Manager di Quix

Buongiorno Alice, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #gedsummit16. Prima di entrare nel vivo di questa breve intervista, può raccontarci qualcosa della sua azienda?
Quix è un’azienda di consulenza digitale in grado di supportare il cliente su numerosi fronti, dall’interazione con gli applicativi gestionali alla promozione del prodotto sui social network. Mi piace pensare a Quix come un’entità fatta di due anime: abbiamo più di 15 anni di attività alle spalle, ma siamo tutti piuttosto giovani d’età; abbiamo un altissimo numero di ingegneri informatici (molto molto ingegneri ), ma implementiamo anche progetti creativi; sviluppiamo software con funzionalità iper tecniche, ma ci occupiamo anche di ottimizzazione di strategie digitali e di comunicazione… insomma, due anime, quasi due cervelli, che insieme ci fanno avere una visione di progetto integrata che permette di distinguerci.

Italia ed Ecommerce: un binomio ancora al palo, come sostengono in molti, o si sta muovendo qualcosa anche da noi, in questi ultimi anni?
A mio avviso in questo momento le aziende italiane sono come partecipanti di una corsa a ostacoli. Iniziata da poco, senza dubbio, ma alcuni sono già a buon punto; altri invece stanno ancora cercando di staccare i piedi dai blocchi di partenza, chiedendosi “ma è davvero necessario che io mi metta a correre?”… beh, se vuoi ottenere un certo tipo di risultato sì, è necessario.

Per le aziende che già si stanno confrontando con l’Ecommerce la sfida è quella di tenere testa ai colossi internazionali, con la necessaria convinzione che Davide possa di nuovo sconfiggere Golia. In che modo la vostra azienda può essere un partner strategico in questo scenario?
Quix supporta le aziende non fornendo “pacchetti preconfezionati” di attività, ma analizzando a fondo la realtà del cliente ed i suoi bisogni. Un approfondito processo di analisi preliminari ci permette di confezionare strategie realmente calate nel panorama di riferimento del cliente e completamente progettate ad hoc in base agli obiettivi condivisi. C’è anche il caso che, fatte tutte le valutazioni necessarie, si scopra che non sia necessario andare contro Golia per ottenere risultati, ma possa essere più redditizio agire là dove lui non può arrivare.

Ecommerce, webmarketing, digital strategies: riesce in poche righe a darci un’idea della vision della sua azienda rispetto a queste tematiche? Quali sono, se potete fare un accenno, i vostri punti fermi e le vostre linee guida?
Come anticipato poco fa, non abbiamo strategie preconfezionate che possano andare bene per chiunque; caliamo sempre le attività che proponiamo ai nostri clienti sulla loro realtà, sull’ambiente in cui si muovono e in base agli obiettivi che scegliamo insieme. Ecco: gli obiettivi. Ogni strategia che attiviamo si basa su obiettivi ben definiti, condivisi con il cliente in fase di preanalisi, e monitorati costantemente attraverso la valorizzazione di KPI.
Ogni strategia ha i suoi obiettivi; ogni obiettivo ha i suoi KPI. Attraverso l’analisi dei dati sulle performance siamo in grado di perfezionare progressivamente le strategie, così da pianificare attività sempre più mirate e performanti, tagliate a misura esatta.
Analisi, Obiettivi, Dati sono le tre parole magiche che ci guidano nella realizzazione di una strategia digital.
Come realizziamo quindi una strategia digital? Ponendoci innanzi tutto le domande corrette e facendoci guidare dalle risposte che ne ricaviamo. Vi aspettiamo alla nostra conferenza per capire quali siano queste domande e discuterne insieme!

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a metà giugno a Bentivoglio (BO).

Alice Mazzoni, Digital Marketing Manager di Quix

Global Summit E-commerce & Digital

Intervista a Nicola Borghi, Operations Director di Due Torri Spa

Intervista a Nabil Arafin, CEO di Awhy #gedsummit16

Intervista ad Andrea Mariotti, Sales Manager di MagNews

Resta in Contatto