close

Intervista a Vincenzo Verità, Dir. Business Unit IT&POS Autom. ASEM S.p.A.

Buongiorno Sig. Verità, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit17. Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
Dopo l’esperienza del Global Summit di Bologna ci aspettiamo di incontrare un maggior numero di aziende più focalizzate sulle soluzioni hardware per sistemi MES e Industry 4.0

Siamo ormai nel secondo semestre di quello che da più parti è stato indicato come un anno di ripresa, dopo un decennio di grande crisi. Come sta andando il vostro 2017? Vedete segnali importanti per un periodo di crescita, già dal 2018?
Il 2017 è complessivamente in crescita del 20% rispetto allo stesso periodo del 2016 e ci aspettiamo un 2018 comunque pimpante.

Ci sono delle novità che presenterete al #GLMSummit17 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
Certo, abbiamo aggiunto alla gamma dei terminali touch per le linee di produzione nuovi modelli con display da 22” e 32” che vanno incontro alle crescenti richieste da parte dei clienti.

Si fa un gran parlare di Industria 4.0, una sfida importante per un futuro (che in molti modi è già presente) che ci riserva enormi cambiamenti. Come state affrontando questa sfida e cosa consigliate ai vostri clienti, per crescere in questa direzione?
La digitalizzazione dei processi è un fenomeno già in atto da qualche tempo e l’implementazione degli incentivi governativi sta dando una accelerata anche se i tempi di applicazione andrebbero a nostro avviso dilatati per permettere alle aziende di pianificare in modo corretto simili importanti investimenti.

Quando guardate al futuro e ai possibili scenari prossimi del vostro settore, quanto in avanti riuscite a spingervi? 5, 10, 20 anni? Quale sarà, secondo voi, il cambiamento più impattante per il settore, nei prossimi 10 anni?
Sicuramente la digitalizzazione e l’interconnessione fra la fabbrica e gli altri settori strategici dell’azienda . E’ l’unico modo per sopperire alla scarsa competitività dovuta all’elevato grado di imposizione fiscale, la scarsità dei servizi pubblici e la soffocante burocrazia.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 15 e 16 novembre a Lazise.

Vincenzo Verità, Dir. Business Unit IT&POS Autom. ASEM S.p.A.

Intervista a Giuseppe Bartolone, Sales & Project M.ngr BLG Logistics Solutions Italia

Intervista a Giovanni Giovannini, Key Account Manager Sphera Outsourcing

Intervista ad Alessandro Cattini, Senior Sales Manager SSI Schäfer Systems Italia

Intervista a Federico Giacomini, partner di NeT-LOG Consulting

Resta in Contatto