close

Intervista a Nicola Borghi, Operation Director, Due Torri Spa

Buongiorno Nicola Borghi, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit17. Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
Il Global Summit Logistics & Manufacturing è per noi ormai un appuntamento fisso che non ci perdiamo da tre anni consecutivi. Si tratta di un evento strategico che ci permette di valutare lo scenario competitivo in cui ci troviamo attualmente e di conoscere le ultime innovazioni in ambito operativo, grazie alle quali riusciamo ad essere sempre più performanti nel servizio offerto ai nostri clienti. Sono quindi due giorni decisivi per Due Torri, durante i quali abbiamo occasione di farci conoscere e presentare il nostro servizio a tutti i partecipanti.

Siamo ormai nel secondo semestre di quello che da più parti è stato indicato come un anno di ripresa, dopo un decennio di grande crisi. Come sta andando il vostro 2017? Vedete segnali importanti per un periodo di crescita, già dal 2018?
Il 2017 è stato per Due Torri un anno di crescita: guardiamo al futuro come una occasione di crescita, con l’obiettivo di raggiungere orizzonti sempre più ambiziosi. Il primo semestre dell’anno è stato superiore alle nostre aspettative: abbiamo ampliato notevolmente la superficie totale dei nostri magazzini. Durante questi sei mesi infatti abbiamo aggiunto oltre 10.000 mq ai magazzini presenti all’Interporto di Bologna. A marzo inoltre è diventato operativo il nostro nuovo magazzino interamente a temperatura controllata, situato presso l’Interporto Quadrante Europa di Verona. In questo modo la superficie dei nostri magazzini ha raggiunto un totale di 55.000 mq. Con queste premesse le nostre aspettative per il 2018 sono ottimistiche: guardiamo con positività al prossimo anno, che crediamo cruciale per la nostra crescita.

Ci sono delle novità che presenterete al #GLMSummit17 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
Saremo presenti al Global Summit Logistics & Manufacturing con un workshop, che si terrà mercoledì 15 alle ore 14:00, dal titolo “Cambiare modello per seguire il mercato: dalla logistica tradizionale verso una nuova logistica”. Il workshop si pone come obiettivo quello di mostrare le modalità di adattamento al nuovo mercato sotto il punto di vista della logistica. Attraverso l’analisi di un case study cercheremo di mettere in evidenza l’aspetto principale del nostro servizio di logistica integrata, ovvero la personalizzazione del servizio e l’adattabilità alle esigenze del cliente. La flessibilità della logistica permette ad una azienda di adattare la propria supply chain alle richieste e alle necessità del mercato, in modo da essere il più efficiente possibile.

Si fa un gran parlare di Industria 4.0, una sfida importante per un futuro (che in molti modi è già presente) che ci riserva enormi cambiamenti. Come state affrontando questa sfida e cosa consigliate ai vostri clienti, per crescere in questa direzione?
L’industria 4.0 è un argomento molto attuale ultimamente, in tutti i settori. La logistica è un settore in costante evoluzione, che ha bisogno perciò di essere sempre al passo con i tempi e aggiornato. È per questo motivo che l’informatizzazione dei magazzini è uno dei requisiti base per crescere e per rimanere al passo con i tempi. Per Due Torri l’innovazione tecnologica è un aspetto molto importante, da sempre tra le priorità: è per questo motivo che abbiamo un ufficio ICT interno, grazie al quale riusciamo a garantire ai nostri clienti un servizio tecnologicamente avanzato.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 15 e 16 novembre a Lazise.

Nicola Borghi, Operation Director, Due Torri Spa

Intervista a Fabrizio Arnaldi, Partner di Plannet

Intervista a Carlo Gasparri, Direttore Vendite, id Solutions Group

Intervista a Marco Zanettin, Resp. Vendite Italia per Modula S.p.A.

Intervista a Marco Chiavarini, Amm.re Delegato di A-safe italia

Resta in Contatto