close

Intervista a Michelangelo Cornacchia, Marketing Manager, 47Deck

Buongiorno Michelangelo, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GMSummit17. Siete già venuti al Global Summit? Cosa vi aspettate da questo evento ed eventualmente cosa avete apprezzato delle altre partecipazioni?
Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, abbiamo deciso di rinnovare la nostra partecipazione all’edizione del 2017.
Per essere competitivi occorre rimanere aggiornati, adattarsi ai nuovi trend e alle nuove modalità di fare marketing, ma anche confrontarsi con i clienti.
Il GM Summit è l’occasione perfetta per fare networking e ci dà la possibilità di offrire le nostre competenze ad aziende che hanno necessità concrete nell’ambito della comunicazione digitale.

Il 2017 è iniziato da poco. Come è stato per la sua azienda l’anno che si è appena concluso e con quale spirito e progettualità affrontate quello nuovo?
Nel 2016 abbiamo rilanciato in maniera più strutturata la nostra presenza digitale: nuovo sito e blog, attivazione dei canali social Facebook, Linkedin e Twitter. Abbiamo dato l’avvio a una community con la quale condividiamo spunti e idee utili per aiutare le aziende a migliorare il modo di comunicare su canali e piattaforme digitali.
Continueremo a investire anche quest’anno nell’area digital marketing: si tratta di un mercato in fortissima espansione, tanto che secondo le previsioni di una recente ricerca si pensa che entro 10 anni supererà in volume d’affari quello energetico e automobilistico.
Stiamo sviluppando nuove collaborazioni che ci consentano di offrire ai nostri clienti un mix di competenze non solo tecnologiche, ma anche strategiche e creative.

Verrete al #GMSummit17 per presentare in particolare qualche novità oppure siete aperti con le vostre proposte all’ascolto delle aziende visitatrici e delle loro necessità e richieste?
Per noi è abituale avere un approccio personalizzato e partire dalle necessità delle aziende che incontriamo. Durante gli incontri one-to-one potremo valutare insieme ai nostri interlocutori le strategie e tecnologie più utili per rispondere ad alcune delle problematiche di business più urgenti per il marketing e la comunicazione digitale.
Ad esempio: coinvolgete le persone con contenuti rilevanti, nel posto giusto e al momento giusto? Come garantite un Customer Journey coerente e personalizzato in tutti i touchpoint aziendali; web, mobile, email, social?
L’approccio multicanale è diventato ormai inevitabile e proprio a questo tema abbiamo pensato di dedicare il nostro workshop “Il Customer Journey Multicanale nell’era dell’esperienza”.

Quali sono secondo voi le sfide che attendono le aziende nel 2017? C’è qualcosa su cui ci si deve necessariamente confrontare, per non perdere treni e passaggi importanti, in questo scenario in continua evoluzione?
Il modo in cui si fa business è cambiato, le organizzazioni hanno compreso ormai la necessità di passare al digitale e i manager si interrogano su come metterlo al centro.
In effetti il percorso verso la trasformazione digitale è molto complesso e impatta su diversi aspetti dell’azienda: non riguarda solo le tecnologie, ma interessa tutta la struttura organizzativa con nuove logiche di business, nuovi processi e nuove competenze da assimilare.
Si tratta di un percorso che richiede tempo e di conseguenza va intrapreso gradualmente, a piccoli passi, ponendosi obiettivi di business e definendo azioni di supporto concrete.
osservando invece le sfide dal punto di vista delle condizioni di mercato, ci sono alcune tendenze digitali che secondo noi dovrebbero guidare le scelte dei marketers nel 2017: video everywhere, esplosione dei bot, realtà aumentata, mobile first e native advertising.
Mi auguro ci sia l’occasione di discutere di questi trends più approfonditamente con la community del GM Summit!

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a febbraio a Lazise (VR).

Michelangelo Cornacchia, Marketing Manager, 47Deck

Il professor Fiocca ai marketing manager del futuro

Intervista a Max Galli, fondatore e CEO di vanGoGh

Una settimana al Global Summit Marketing & Digital 2016

Il valore dell’e-mail marketing

Resta in Contatto