close

Intervista a Massimo Cecchinato, Business Dev. & Mktg Swisslog Italia S.p.A.

Buongiorno Massimo, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #glmsummit16. Prima di entrare nel vivo di questa breve intervista, può raccontarci qualcosa sulla sua azienda?
Swisslog è un fornitore globale di soluzioni logistiche integrate per magazzini e centri di distribuzione automatizzati; ci affianchiamo ai nuovi clienti ed a quelli esistenti con un approccio multidisciplinare che può spaziare dalla consulenza logistica fino ad installazioni progettate e realizzate chiavi in mano.

Verrete al #glmsummit16 con qualche novità da presentare oppure siete aperti all’ascolto delle aziende visitatrici e delle loro necessità e richieste?
Negli ultimi anni l’internet delle cose ha generato il bisogno di una trasformazione profonda nei processi e nelle dinamiche industriali, identificando queste esigenze con il termine Industria 4.0. Swisslog, è una azienda globale specializzata nella logistica automatizzata, che si è posta l’obiettivo di superare questi limiti. Il portafoglio prodotti, forte delle tradizionali tecnologie di movimentazione è stato integrato con nuove soluzioni tecnologiche, software e di servizi specificatamente orientate all’Industria 4.0.

Quello cui prenderete parte è un evento che mette in contatto diretto la domanda e l’offerta del settore della gestione della (intra) logistica, della produzione e della supply chain. Come valuta lo stato di questo settore, in Italia?
Al giorno d’oggi, le industrie moderne e le imprese commerciali dipendono sempre più da processi logistici altamente automatizzati e dinamici. Se all’interno di tali processi i flussi di materiali e di dati non vengono integrati ma mantenuti separati, la crescita e l’aumento di efficienza potrebbero essere soggetti a limiti intrinseci e naturali.

La cosiddetta crisi sta per arrivare al giro di boa dei 10 anni. Mai in passato si è visto qualcosa di simile, ma spesso l’impressione è che si tratti solamente un argomento caro alla politica e ai media, mentre le aziende stanno trovando la loro strada per uscirne o ne sono già fuori. Voi come la vedete?
Ancor più in epoca di crisi, o presunta tale, le aziende in grado di competere nel mercato sono quelle capaci di rivedere i propri processi e di cercare nuove soluzioni che migliorino la produttività, l’accuratezza e la qualità del prodotto. L’ottimizzazione dei comparti organizzativi rappresenta il vero risparmio in termini di costi logistici. In tal senso è fondamentale l’applicazione di tecnologie d’eccellenza che consentono alle aziende di conoscere a priori i benefici, i tempi di ritorno dell’investimento e la flessibilità delle soluzione.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo al #glmsummit16.

Massimo Cecchinato, Business Development & Marketing Swisslog Italia

Intervista a Lorenzo Di Salvatore, socio e responsabile commerciale Technolog

Intervista a Lorenzo Di Salvatore, Amministratore di Technolog

Emmanuelle Bonmarchand, Country Manager XPO Transport Solutions Italia

Intervista a Veronica Peressotti, Resp. Marketing e Comunicazione Tecnest

Resta in Contatto