close

Intervista a Marco Bossi, Managing Director di Talentia Software

Buongiorno Marco Bossi, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GHRSummit17. Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
Partecipiamo a questo evento con entusiasmo e il desiderio di incontrare i direttori HR di numerose aziende, per un confronto proficuo sulle principali tendenze ed esigenze del mercato. È importante per noi comprendere le reali necessità delle aziende, per sviluppare funzionalità sempre più adeguate a supportarle.

Siamo ormai nel secondo semestre di quello che da più parti è stato indicato come un anno di ripresa, dopo un decennio di grande crisi. Come sta andando il vostro 2017? Vedete segnali importanti per un periodo di crescita, già dal 2018?
Nel corso di quest’anno confermiamo una ripresa del mercato, maggiore fermento e una positiva vivacità. Abbiamo chiuso il 2016 con un aumento di fatturato del 10% in Italia e stiamo mantenendo questo andamento di crescita anche nel 2017. Ci auguriamo di essere in grado di incrementare le percentuali e di continuare a crescere anche il prossimo anno.

Ci sono delle novità che presenterete al #GHRSummit17 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
Tra le novità presenteremo la nuova release Talentia HR, la soluzione dedicata alla gestione efficace dei processi relativi alle risorse umane, che include ulteriori funzionalità, come l’e-learning, per rispondere al meglio alle esigenze di mobilità aziendale anche per la formazione e di continua trasformazione digitale. La diffusione di soluzioni HR e delle relative app permette infatti di automatizzare tutte le attività correlate e di restare sempre connessi al business, incrementando la produttività e favorendo la collaborazione e la comunicazione.

Si fa un gran parlare di Human Resources e di Industry 4.0, una sfida importante per un futuro (che in molti modi è già presente) che ci riserva enormi cambiamenti. Come state affrontando questa sfida e cosa consigliate ai vostri clienti, per fare un buon lavoro in questa direzione?
Il nostro impegno e gli investimenti in attività di Ricerca&Sviluppo sono costanti e significativi, per continuare a garantire soluzioni all’avanguardia, che accompagnino e supportino i nostri clienti in questo processo innovativo, e consentano loro di cogliere tutte le nuove opportunità offerte dalla trasformazione e aumentare il vantaggio competitivo. Ogni azienda dovrebbe avere un team dedicato alla Digital Innovation e far ruotare i giovani nella Direzione HR in modo da consentire uno scambio di competenze e conoscenze.

Robotica, automazione e tecnologie avanzate stanno preoccupando chi crede che il lavoro, in futuro, sarà un privilegio per pochissimi. Sarà davvero così, oppure si ripeterà quanto già accaduto in passato, con i vecchi lavori che scompaiono ed altri nuovi che si concretizzano e che offrono ancora più opportunità?
La tecnologia sicuramente sta migliorando la vita professionale di tutti, mettendo a disposizione nuove strumenti innovativi che agevolano e velocizzano numerose attività, ma riteniamo che il fattore umano, in nessun settore ed ancor di più nel mondo delle HR, possa essere sostituito. La formazione assume un ruolo fondamentale, in quanto l’uomo deve essere preparato a gestire le nuove tecnologie per affrontare al meglio la continua evoluzione e trarne i maggiori benefici.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 18 e 19 ottobre a Lazise.

Marco Bossi, Managing Director di Talentia Software

Il programma del Global Summit Human Resources 2017

Intervista a Maddalena Michieli, Managing Director di Professional Relo

Intervista ad Andrea Martini, Senior Project Manager HR, Readytec Spa

Intervista a Monica Cirilli e Antonio Nuzzolese di ETJCA – Agenzia per il lavoro

Resta in Contatto