close

Intervista a Luca Catellani, Direzione Vendite Italia di MP Intralogistic

Buongiorno Luca, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #glmsummit16. Prima di entrare nel vivo di questa breve intervista, può raccontarci qualcosa sulla sua azienda?

Mp Intralogistic è una realtà affermata e radicata nel territorio emiliano, ed è attiva nella produzione, nella vendita e nel noleggio di veicoli elettrici dedicati alla movimentazione di merci all’interno di unità produttive e su piazzale, nella logistica industriale, nonché alla movimentazione di letti e barelle negli ospedali.
Le nostre proposte consentono ai clienti che ci scelgono di aumentare la produttività, consentendo un risparmio di tempo ed energie, il tutto nella massima sicurezza.
Mp Intralogistic è la risposta alle esigenze di chi cerca soluzioni dinamiche e complete, sicure e affidabili, con un occhio particolare alle necessità di un mercato in continua evoluzione: aumentare la produttività del vostro business motorizzando in sicurezza le vostre necessità, è la nostra forza.

Verrete al #glmsummit16 con qualche novità da presentare oppure siete aperti all’ascolto delle aziende visitatrici e delle loro necessità e richieste?
SI, #glmsummit16 sarà l’occasione per presentare il nuovo Trattore / Scooter elettrico SX 500 AC, un mezzo versatile idoneo al traino di carrelli per l’asservimento alle linee di produzione, oltre al nostro catalogo di mezzi elettrici

Quello cui prenderete parte è un evento che mette in contatto diretto la domanda e l’offerta del settore della gestione della (intra) logistica, della produzione e della supply chain. Come valuta lo stato di questo settore, in Italia?
Riteniamo che il settore del’ intralogistica sia in espansione, ma riteniamo altrettanto che le società interessate ad un cambiamento, non sfruttino tutte le opportunità che il mercato, i consulenti, le società produttive offrono al settore.

La cosiddetta crisi sta per arrivare al giro di boa dei 10 anni. Mai in passato si è visto qualcosa di simile, ma spesso l’impressione è che si tratti solamente un argomento caro alla politica e ai media, mentre le aziende stanno trovando la loro strada per uscirne o ne sono già fuori. Voi come la vedete?
Non possiamo nascondere che la crisi iniziata nel 2007, abbia portato in molte società che prevalentemente operavano in Italia, una revisione delle proprie politiche, ma come tutte le fasi, anche questa ha fornito opportunità di rilancio in altri mercati Internazionali, oltre allo sviluppo di nuovi modelli di prodotto, idonei a rispondere alle nuove necessità di mercato. Per quanto riguarda la nostra società, negli ultimi anni abbiamo rivisto tutto il catalogo della nostra produzione, andando ad offrire a nuovi settori i nostri prodotti.

Se poteste consigliare ad un vostro potenziale cliente qualcosa da fare subito, per migliorare il proprio lavoro, i propri prodotti o servizi e che voi potete aiutarlo a fare, cosa gli consigliereste?
Ad un nostro potenziale cliente consiglierei di valutare attentamente le nostre proposte di prodotti, analizzando con attenzione i benefici che andrebbe a riscontrare con le nostre specifiche proposte, benefici sia in risparmio di tempo, per questo velocizzare le attuali operazioni, che benefici in sicurezza per gli operatori, che attualmente svolgono molte attività manualmente.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo al #glmsummit16.

Luca Catellani, Direzione Vendite Italia di MP Intralogistic

Aumentare la produttività a costo zero

Intervista a Marco Vialetto, Sales Manager, Plannet S.r.l.

Intervista a Marco Bordino, Key Account Manager, Caloni Trasporti srl

Intervista a Carlo Caporizzi, amministratore delegato di GMDE

Resta in Contatto