close

Intervista a Francesco Stolfo, Partner e Sales Director ToolsGroup

Buongiorno Francesco, ci racconti qualcosa della sua azienda e dei suoi principali ambiti operativi e specializzazioni.
In breve: siamo in gruppo internazionale fortemente legato all’Italia dove abbiamo il nostro centro di ricerca e sviluppo più avanzato. Siamo specializzati in sistemi di pianificazione della Supply Chain. Abbiamo sviluppato strumenti per il Demand Planning, l’Inventory Optimization e il Distribution Planning. Le nostre applicazioni sono presenti presso diverse centinaia di clienti in tutto il mondo in tutti i settori industriali: dai beni di consumo, al retail, alla distribuzione all’ingrosso, al farmaceutico, all’automotive, al fashion…

Un veloce bilancio del 2015: è andata come vi aspettavate? C’è davvero sentore di ripresa? Cosa è andato particolarmente bene o cosa non vi aspettavate?
Il nostro gruppo ha avuto una crescita a due cifre negli ultimi tre anni, decisamente in contro tendenza rispetto ad altre realtà del settore, visto che, fra le altre cose, in questo periodo, non abbiamo fatto acquisizioni di aziende. Si tratta di un risultato dipendente dalla crescita dei volumi di vendita e dall’allargamento del mercato.

Il 2016 è appena iniziato; quali sono secondo voi, i trend più interessanti del vostro settore o ambito per quest’anno?
Sicuramente molta più fiducia negli investimenti in tecnologie di ottimizzazione dei processi: non si tratta solo di trovare nei sistemi un modo per fare efficienza nella gestione della complessità ma anche di usare la tecnologia per ottenere benefici finanziari nella riduzione dello stock e degli sprechi.

Avete già partecipato ad uno dei nostri eventi? Cosa vi aspettate dalla due giorni del 13 e 14 aprile?
Non siamo nuovi a queste iniziative: in particolare il Global è per noi un evento importante nell’anno perché il meccanismo di incontro tra espositori e aziende è davvero molto utile per entrambe le parti.

Quali sono le novità che presenterete al Global Summit?
Parleremo di come pianificare la supply chain per migliorare le performance aziendali, generando benefici significativi non solo in termini di saving dei costi ma anche in termini di risultati commerciali. Evidenzieremo alcuni punti sui quali è necessario concentrare l’attenzione per ottenere miglioramenti decisivi e misurabili in tempi brevi.
Parleremo poi di Market Driven Demand Planning, e di come questo processo può contribuire a intercettare le necessità del marketing e garantirne la corretta realizzazione.

Grazie per averci concesso questa intervista e a presto.

Francesco Stolfo, Partner e Sales Director ToolsGroup

Intervista a Fabrizio Crisafulli Presidente del C.d.a. Crisafulli Express

Intervista a Paolo Farinella, Technical & Sales Manager INCAS

Quando il picking è strategico: Incas Spa

Intervista a Claudio Franceschelli, Presidente Due Torri

Resta in Contatto