close

Intervista a Federico Giacomini, partner di NeT-LOG Consulting

Buongiorno Federico, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit17. Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
Sicuramente questo evento è un importante momento di incontro tra Aziende operanti nel settore, è un’occasione per scambiarsi esperienze, portare alla luce bisogni ed opportunità, sempre molto interessanti e talvolta inaspettate.
Lo spirito è quello di sempre, ovvero di poter mettere a servizio del mercato l’esperienza sviluppata in 40 anni di attività, con oltre 1.400 progetti per più di 400 clienti appartenenti a tutti i settori merceologici. Esperienze che ci hanno permesso di sviluppare e consolidare importanti e specifiche competenze nell’ambito della logistica, della supply chain e della progettazione di building legati al mondo della logistica.

Siamo ormai nel secondo semestre di quello che da più parti è stato indicato come un anno di ripresa, dopo un decennio di grande crisi. Come sta andando il vostro 2017? Vedete segnali importanti per un periodo di crescita, già dal 2018?
Finalmente, dopo diversi anni di stasi, abbiamo riscontrato nel mercato una reale voglia e soprattutto capacità di cambiamento.
Chi è “sopravvissuto” a questi ultimi anni ora sta ricominciando a pensare in grande, alla crescita e a come rendersi più competitivo. Ne è la prova il fatto che stiamo seguendo moltissimi progetti per clienti nuovi e storici, che si stanno preparando ad aumenti di volumi considerevoli e che vogliono migliorare i modelli logistici esistenti adottando soluzioni più efficienti. Questo significa ricorrere a nuovi modelli organizzativi, soprattutto quando si adottano soluzioni di automazione, piuttosto che trasferimenti verso nuove fabbricati logistici più grandi o più in linea con le reali necessità.
Come Società possiamo ormai sbilanciarci dicendo che abbiamo vissuto una crescita che ci permetterà di chiudere l’anno in corso con un aumento di circa il 50% del fatturato, ritornando molto vicini al periodo pre-crisi. Abbiamo già posto le basi per ripeterci e, anzi, far meglio nel 2018.

Con i Vostri servizi di consulenza e progettazione a chi vi rivolgete?
I ns clienti sono aziende appartenenti davvero a tutti i settori merceologici. Nella Ns storia abbiamo infatti avuto modo di maturare esperienze ed operare trasversalmente nelle più differenti realtà. Dimensionalmente ci rivolgiamo ad Aziende di medie e grandi dimensioni che hanno intenzione di razionalizzare o ottimizzare tutto ciò che rientra nell’ambito logistico. Il valore aggiunto è quello di affidarsi e farsi accompagnare da una Società che di fatto ha un’esperienza e un background molto completo, in grado di portare esperienza e know-how che difficilmente sono ritrovabili all’interno della propria organizzazione, seppur completa e specializzata.

Quale è la vera opportunità che possono cogliere le aziende rivolgendosi a voi, soprattutto in un momento come questo in cui alla logistica vengono chieste nuove sfide?
Il settore della consulenza che opera con interventi di tipo progettuale ed operativo, come quello che ci caratterizza, sta crescendo notevolmente; molte aziende, infatti, avvertono che la logistica ricopre un ruolo sempre più strategico. Esse sono sempre più sensibili alle tematiche inerenti al livello di servizio, in termini di: velocità e tempestività delle consegne, disponibilità del prodotto, …, tematiche che spesso rappresentano il vero e proprio valore aggiunto in un mercato sempre più agguerrito, con molta offerta e prodotti alternativi.
Per tali motivi è importante appoggiarsi a società come la ns, con grande visibilità su ciò che il mercato offre, sulle tendenze, sulle best practice, che con la propria esperienza porta ad un altissimo valore aggiunto, supportando scelte e valutazioni.
Il ricorso a soluzioni che richiedono alti investimenti, soprattutto in un momento come questo dove molte aziende decidono di implementare soluzioni di automazione in virtù anche alle agevolazioni dell’Industria 4.0, necessita di valutazioni e studi preparatori importanti, che avvallino la scelta effettuata ed il corretto dimensionamento, a garanzia della buona riuscita del progetto e del corretto rientro dell’investimento. Questo infatti è il risultato atteso dalla proprietà.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 15 e 16 novembre a Lazise.

Intervista a Federico Giacomini, partner di NeT-LOG Consulting

Intervista a Luca Di Roma, WebRainbow Offering Manager Hitachi Systems CBT

Il programma del Global Summit Logistics & Manufacturing 2017

Intervista a Patrizia Trionfetti, partner di NeT-LOG Consulting

Intervista a Guido Madella, Business Development Manager di KFI

Resta in Contatto