close

Intervista a Enrico Vitale, CEO, Kube Sistemi s.r.l.

Buongiorno Enrico, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit17. Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
La nostra azienda partecipa da sempre a questa manifestazione. Nei primi abbiamo apprezzato principalmente la formula che consente un veloce contatto tra partecipante e fornitore. Oggi è diventata sempre più una importante vetrina del settore ed è fondamentale esserci e presentare le novità.

Siamo ormai nel secondo semestre di quello che da più parti è stato indicato come un anno di ripresa, dopo un decennio di grande crisi. Come sta andando il vostro 2017? Vedete segnali importanti per un periodo di crescita, già dal 2018?
Senza dubbio il 2017 è cominciato con una maggiore propensione delle aziende ad affrontare progetti anche importanti. Questo penso sia dovuto ad una maggiore visibilità da parte delle aziende sul futuro ma anche al ritorno di un “ottimismo” non ancora consolidato ma percepibile.
L’inversione di “marcia” si è sentita però principalmente su alcuni settori che sono tradizionalmente trainanti per l’Italia e comunque su aziende “virtuose” che vedono l’investimento in tecnologie come la strada principale per competere sul mercato.

Ci sono delle novità che presenterete al #GLMSummit17 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
La nostra è un’azienda tecnologica e quindi sempre attenta nel proporre delle soluzioni che abbiamo un alto contenuto tecnologico. In modo particolare in questi anni abbiamo cercato di “spingere” sempre più sull’acceleratore degli investimenti per proporre ai nostri clienti soluzioni tecnologicamente adeguate. In particolare mi riferisco alla nostra Web & Mobile Platform, prodotto che abbiamo lanciando nel 2017 e che avrà la sua vetrina al GLMSunnit17, che consente di facilitare e gestire facilmente lo scambio di informazioni tra tutta la supply chain di un’azienda. Crediamo molto in questa soluzione perché la strada dell’integrazione e dello scambio delle informazioni logistico / produttive con tutta la filiera logistica è senza dubbio un percorso necessario ad ogni azienda.
Altra caratteristica della soluzione è di essere offerta al cliente in modalità Cloud e quindi fruibile velocemente, con pochi sforzi da parte della struttura tecnica del cliente e con un costo legato all’effettivo utilizzo.

Si fa un gran parlare di Industria 4.0, una sfida importante per un futuro (che in molti modi è già presente) che ci riserva enormi cambiamenti. Come state affrontando questa sfida e cosa consigliate ai vostri clienti, per crescere in questa direzione?
In parte ho già risposto a questa domanda precedentemente. La spinta del “piano nazionale industria 4.0’ è stata senza dubbio determinante per trasmettere la giusta energia a molte aziende italiane e in modo particolare a quelle manifatturiere.
Ora ci si attende che questa spinta venga convogliata anche in altri settori, soprattutto tra quelli che maggiormente soffrono il gap tecnologico.
Noi diciamo sempre ai nostri clienti che questo passaggio sarà un percorso obbligato per tutte le aziende. Affrontare in questo momento investimenti in innovazione tecnologica offre inoltre la possibilità di usufruire degli incentivi economici finanziari che ormai cominciano ad essere importanti.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 15 e 16 novembre a Lazise.

Enrico Vitale, CEO, Kube Sistemi s.r.l.

Intervista a Mario Calcagno, fondatore e AD di Simplanit srl

Intervista a Tomaso Ajroldi, direttore commerciale di Gruppo SET

Intervista a Giuseppe Bartolone, Sales & Project M.ngr BLG Logistics Solutions Italia

Intervista a Paolo Donno, Responsabile Commerciale di FACS Srl

Resta in Contatto