close

Intervista a Daniele Nuzzo, CEO e co-founder di WebDev

Buongiorno Daniele, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GEDSummit17. Siete già venuti al Global Summit? Cosa vi aspettate da questo evento ed eventualmente cosa avete apprezzato delle altre partecipazioni?
È la prima volta che WebDev partecipa a un evento Global Summit. Siamo curiosi di conoscere il contesto, di confrontarci con altre realtà del nostro settore e di concentrarci per questi due giorni volti a creare nuovi contatti, parlando di e-commerce naturalmente. La nostra passione, la nostra vocazione.
I progetti imperversano, il lavoro è pressante, l’agenda è fitta. Grazie ad eventi come questi ci costringiamo a fermarci e a guardarci intorno per fare rete.

Ogni anno che passa sembra lasciare sulla sua strada uno o più trend di marketing in grado di caratterizzarlo. Molti, ad esempio, hanno visto nel 2016 l’anno dei video, soprattutto di quelli in live streaming. Il 2017 sta per arrivare al giro di boa, secondo voi qual è o quali sono i trend di quest’anno?
WebDev realizza sistemi e-commerce, che, a fronte di ogni nuovo trend e ad ogni cambiamento, devono mantenere una delle promesse fondamentali su cui si fonda il rapporto con i nostri clienti: efficienza e flessibilità, quindi capacità di adattamento, semplicità nel risolvere nuove integrazioni e interfacciamenti.
D’altronde proponiamo soluzioni custom. E non c’è niente più open del custom. Insomma, siamo pronti a ogni nuova sfida, qualunque essa sia. E, possibilmente, ci piace riuscire ad intercettare questi trend ancora prima che emergano, con un approccio consulenziale che è fondamentale tenere vivo.

Verrete al #GEDSummit17 per presentare in particolare qualche novità oppure siete aperti con le vostre proposte all’ascolto delle aziende visitatrici e delle loro necessità e richieste?
Uno dei nostri punti di forza è la capacità di analisi e la valorizzazione del tempo che le dedichiamo. Ogni Cliente è diverso dall’altro, anche in una stessa area merceologica, e il contesto tecnologico è in continua evoluzione: non esiste una soluzione uguale per tutti.Veniamo al #GEDSummit17 per ascoltare chi ha voglia di accrescere le performance del proprio sistema e-commerce, superare dei limiti, risolvere dei problemi, evolvere senza rischi. E veniamo anche per trovare nuovi spunti e accrescere la nostra capacità di analisi.

Quali sono, secondo voi, le sfide più importanti che attendono le aziende nel corso del 2017, con particolare riferimento al mondo dell’Ecommerce e del marketing online?

Con particolare riferimento al mercato italiano, la sfida più grande che attende le nostre aziende è quella di colmare il gap che ci separa da molti altri Paesi nello sviluppo dell’e-commerce. Poi potremo cogliere tutte le opportunità e le altre sfide offerte dai trend più avanzati del settore. Ma dobbiamo darci una mossa e superare quei limiti culturali, finanziari e tecnologici che trattengono il nostro Paese rispetto a una crescita che oggi ha lo stesso ritmo di quella di Paesi che hanno in questo settore fatturati anche 5 volte superiori al nostro, il Regno Unito è un esempio fra tanti.

Ecommerce e automazione: siamo ormai entrati in un’era di chat bot e di nuove tecnologie, in grado di sostituire l’uomo e di fare meglio, sia in termini qualitativi che quantitativi; non vedete il rischio che questo possa progressivamente allontanare le persone dagli Ecommerce per riportarli nei negozi fisici?
L’esperienza di acquisto online e l’esperienza di acquisto fisica si contaminano a vicenda. Trovare la giusta sinergia fra i due canali è fondamentale. Già questa è una grossa sfida, ma ormai l’uno non può prescindere dall’altro. Ci aspetta ancora molto lavoro e siamo pronti. Lo sviluppo dell’e-commerce in Italia è ancora lontano dai livelli di altri Paesi e il suo tasso di crescita non ha ancora un ritmo sostenuto. Le imprese non hanno alternative e devono affrontare l’e-commerce, lavorando su strategie di business che puntino sul digitale.
Ma non solo, il tema dell’efficienza dei pagamenti e quello della logistica sono altrettanto importanti e le innovazioni sono continue per garantire un’esperienza di acquisto sempre migliore. La scelta della piattaforma e-commerce diventa quindi il primo passo per costruire un percorso di crescita importante e sostenibile e deve essere un investimento di valore.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a Bentivoglio (BO).

Daniele Nuzzo, CEO e co-founder di WebDev

Intervista a Sebastiano Furio, Direttore Commerciale di copiaincolla

Intervista a Francesco Stolfo, Partner e Business Dev. Manager di ToolsGroup

Intervista ad Andrea Mariotti, Sales Manager di MagNews

I workshop e i professionisti

Resta in Contatto