close

Intervista a Carlo Caporizzi, CEO di GMDE

Buongiorno Carlo, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GEDSummit17. Siete già venuti al Global Summit?
Sì, abbiamo già partecipato lo scorso febbraio al Global Summit dedicato al marketing&digital.

Cosa vi aspettate da questo evento ed eventualmente cosa avete apprezzato delle altre partecipazioni?
Speriamo di avere l’occasione, come è già successo per la precedente partecipazione, di prendere coscienza di essere sulla strada giusta, di poter dare il nostro contributo all’innovazione digitale.

Ogni anno che passa sembra lasciare sulla sua strada uno o più trend di marketing in grado di caratterizzarlo. Molti, ad esempio, hanno visto nel 2016 l’anno dei video, soprattutto di quelli in live streaming. Il 2017 sta per arrivare al giro di boa, secondo voi qual è o quali sono i trend di quest’anno?
Pensiamo che i video continuino tuttora ad essere un trend di marketing molto forte. Tante aziende non si sono ancora attrezzate per poter comunicare attraverso questo strumento innovativo e punteranno sicuramente ad allinearsi a chi le ha precedute. I video sono coinvolgenti, catturano l’attenzione più di qualsiasi altra forma di comunicazione. Ad oggi, soprattutto sui social il contenuto più condiviso è un contenuto video, della durata inferiore al minuto, contenente testi brevi che ovviano all’impossibilità di sentirne la versione audio.

Verrete al #GEDSummit17 per presentare in particolare qualche novità oppure siete aperti con le vostre proposte all’ascolto delle aziende visitatrici e delle loro necessità e richieste?
Abbiamo capito che la formula vincente è la proposta che si adatta alla richiesta. Le proposte di GMDE sono modulabili e integrabili fra loro per andare incontro ad ogni necessità. Ogni richiesta ed ogni necessità sono una sfida che affrontata nella maniera più efficiente possibile si trasforma in un bagaglio di conoscenza e nella consapevolezza di sapere il reale valore di ciò che si offre.

Quali sono, secondo voi, le sfide più importanti che attendono le aziende nel corso del 2017, con particolare riferimento al mondo dell’Ecommerce e del marketing online?
Sicuramente l’integrare la soluzione video nella comunicazione promozionale è una base importante per il futuro. Riuscire a catturare l’attenzione di un possibile cliente attraverso un video e portarlo ad effettuare un acquisto online deve essere l’obiettivo innovativo delle aziende per il 2017.

Ecommerce e automazione: siamo ormai entrati in un’era di chat bot e di nuove tecnologie, in grado di sostituire l’uomo e di fare meglio, sia in termini qualitativi che quantitativi; non vedete il rischio che questo possa progressivamente allontanare le persone dagli Ecommerce per riportarli nei negozi fisici?
Dopo aver partecipato ad importanti seminari dedicati proprio all’innovazione nelle modalità di acquisto possiamo dire con certezza che le nuove tecnologie conviveranno tranquillamente con i negozi fisici. L’uomo avrà sempre bisogno di toccare con mano quello che sta acquistando, in certi casi anche annusare il suo acquisto, senza dimenticare che il confronto umano non sarà mai lo stesso che avviene in una chat bot. Dall’altra parte però il confrontare le offerte e la comodità di farsi recapitare gli acquisti a casa sono aspetti positivi dell’ecommerce che non vanno dimenticati.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a giugno a Bentivoglio (BO).

Carlo Caporizzi, CEO  di GMDE

Numeri dal Global Summit E-commerce & Digital

Intervista a Daniele Nuzzo, CEO e co-founder di WebDev

Intervista a Marco Casetta, Co-Founder e Dir. Ricerca e Sviluppo Gsped.com

Intervista a Mattia Gazzabin, responsabile commerciale RSW Studio

Resta in Contatto